fbpx

logo fm 1

header home

ECM

Attestati di partecipazione e accreditamento
La sperimentazione quinquennale del programma ECM del Ministero della Salute è terminato e non vi sono certezze riguardo al proseguimento dello stesso.
E’ stata messa in atto una nuova proroga, che tuttavia non garantisce l’attribuzione dei crediti relativi agli eventi registrati, vedi “da estratto del sito del Ministero”.

NUOVA PROROGA ACCREDITAMENTO EVENTI (estratto dal sito del Ministero)
“Si comunica che l’inserimento di eventi/edizioni con data di inizio successiva al 30 giugno -ancorché accettato dal sistema informatico ECM- non dà luogo al loro accreditamento.
Gli eventi/edizioni suddetti devono intendersi inseriti con riserva; attualmente l’accreditamento per tale periodo è sostenuto dal mandato da parte della Commissione Nazionale Formazione Continua che in occasione della riunione del 29 marzo 2007 ha autorizzato la proroga fino al 31 dicembre 2007, ma il predetto atto dovrà essere sottoposto a ratifica da parte della Conferenza Stato/Regioni in occasione della prima riunione utile.
Roma, 18 aprile 2007”
Seguendo le indicazioni sopra riportate la Fondazione Mariani ha ugualmente fatto richiesta di accreditamento per l’attribuzione dei crediti formativi per le seguenti categorie professionali: medici (16 PUNTI) , psicologi (15 PUNTI), infermieri (punteggio non ancora pervenuto) e infermieri pediatrici
(19 PUNTI).

Ricordiamo ai partecipanti che il conseguimento del punteggio è subordinato alla partecipazione attiva all’intero programma formativo (100% del tempo) e alla verifica dell’apprendimento attraverso il questionario nominale di valutazione ECM.
E’ quindi determinante registrarsi con assoluta regolarità tramite il badge magnetico personale ed eseguire il questionario di apprendimento.

Gli orari segnalati nel programma sono stati registrati presso il Ministero della Sanità. Indipendentemente da variazioni dell’ultima ora, è a questi che si farà riferimento per la presenza al corso e il conseguente conferimento del punteggio ECM. I partecipanti possono richiedere l’attestato di partecipazione al termine dei lavori previa consegna del questionario e del badge.

Malformazioni craniofaciali: craniostenosi e facio-craniostenosi
XXIII Corso di aggiornamento
Milano, 2-4 marzo 2011
Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci"

log besta coloriFondazione IRCCS Istituto Neurologico C. Besta

logo cattolica Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma


Le Craniostenosi costituiscono un gruppo eterogeneo di malformazioni congenite che trovano in un’anomalia dello sviluppo cranico l’espressione clinica comune ma che differiscono per gravità, evoluzione e risposta al trattamento chirurgico. Il riconoscimento clinico è affidato alle conoscenze del pediatra, conoscenze necessariamente limitate da un interesse non relativamente sufficiente, rispetto all’incidenza, dedicato a queste malformazioni nei programmi della Facoltà di Medicina e Chirurgia e delle Scuole di Specializzazione in Pediatria, Neurochirurgia e Chirurgia maxillo-facciale.
Come riconoscerle
Nella pratica clinica il Pediatra si trova ad individuare una craniostenosi nell’ambito di un vasto gruppo di anomalie morfologiche craniche che possono tradurre una semplice deformità da parto, una deformazione cranica da posizione, una malformazione cranica secondaria ad una malformazione cerebrale oltre che una vera craniostenosi. La diagnosi è essenzialmente clinica, essendo le varie craniostenosi associate a fenotipi specifici. Un’insufficiente conoscenza di queste condizioni patologiche si traduce in ritardi di diagnosi, che possono pregiudicare significativamente lo sviluppo neuro-cognitivo, o in un eccessivo ricorso agli esami strumentali neuroradiologici. Non di rado, un bambino con una semplice anomalia cranica da posizione viene avviato ad un trattamento manipolativo da parte di un osteopata o ad una correzione con ortosi quando sarebbero sufficienti semplici presidii fisioterapeutici.Negli ultimi anni, i progressi registrati nella genetica di questa malattia permettono una diagnosi corretta specifica delle forme più complesse, ognuna caratterizzata da una sua storia naturale e dalla necessità di un approccio terapeutico mirato. Nello stesso tempo sono state elaborate tecniche chirurgiche più appropriate che, insieme agli avanzamenti nel campo anestesiologico e nell’assistenza postchirurgica neonatale intensiva, hanno cambiato sostanzialmente i risultati del trattamento chirurgico.
Quali le conseguenze di una diagnosi tardiva o incompleta?
Esse dipendono ovviamente dal tipo di craniostenosi e possono essere causate da uno stato di ipertensione endocranica, dall’associazione di anomalie di sviluppo cranio facciale, dalla presenza di deficit neurologici focali (visivi, uditivi) o generali, tutte condizioni destinate ad aggravarsi in caso di trattamento chirurgico tardivo. Il rischio di conseguenze sfavorevoli non si esaurisce nei primi mesi di vita, ma persiste in molti casi fino alla maturazione completa delle strutture cranio facciali, da cui la necessità di sorvegliare lo sviluppo dei bambini affetti attraverso tutta l’adolescenza.
Come trattarle
Il trattamento delle craniostenosi è essenzialmente chirurgico: neurochirurgico nei primi mesi di vita, combinato neurochirurgico e maxillo-facciale successivamente.Le finalità del trattamento chirurgico sono:
- contrastare la disproporzione cranio-encefalica che secondario alla chiusura precoce di una o più suture del cranio, causa di un iposviluppo dello stesso, creando uno spazio sufficiente per il normale sviluppo dell’encefalo in via di accrescimento
- correggere l’anomala dinamica del liquido cerebrospinale intracranica conseguente alla distorsione/compressione delle vie liquorali esercitata dal cranio ipoplastico
- ri-indirizzare correttamente gli anormali vettori di crescita delle ossa craniche per prevenire le malformazioni facciali
- assicurare un aspetto cosmetico il più vicino possibile al normale, per facilitare l’inserimento sociale.

Per assistenza e informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario Segreteria Iscrizioni: LUN-MER 9.30-16.30 (tel 02/795458)

COSTI DI ISCRIZIONE fino al 21/02/2011
(esenti da IVA a sensi art. 4 DPR 26 X 1972 n. 633)

    • Medici e psicologi
      ¤ 300
  • Infermieri e infermieri pediatrici
    ¤ 200
  • Specializzandi (con certificato della Scuola, da inviare obbligatoriamente a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tramite fax: 02/76009582)
    ¤ 150
  • Quota giornaliera: 1/3 della quota della rispettiva categoria (per le iscrizioni giornaliere registrarsi sul sito e inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando a quale giornata si desidera partecipare)


COSTI DI ISCRIZIONE dal 22/02/2011 (maggiorazione +20%)

    • Medici e psicologi
      ¤ 360
  • Infermieri e infermieri pediatrici
    ¤ 240
  • Specializzandi (con certificato della Scuola, da inviare obbligatoriamente a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tramite fax: 02/76009582)
    ¤ 180
  • Quota giornaliera: 1/3 della quota della rispettiva categoria (per le iscrizioni giornaliere registrarsi sul sito e inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando a quale giornata si desidera partecipare)

Le quote comprendono
- la partecipazione alle sessioni del Corso
- una copia del volume degli Atti, se pubblicato
- coffee breaks
- il materiale didattico
- il certificato di frequenza


Le quote non comprendono
- i pranzi
- quanto non espressamente indicato in "le quote comprendono"


MODALITA' DI PAGAMENTO
Dopo aver effettuato l?iscrizione online (v. Come iscriversi), è necessario pagare l?importo della quota entro 5 gg tramite:
Carta di credito
Subito dopo aver effettuato l'iscrizione sarete automaticamente indirizzati alla procedura guidata di pagamento con carta.
Per pagare in un secondo momento (o se desiderate pagare con carta di credito pur avendo selezionato la modalità bonifico), effettuare il Login, cliccare su "Corsi", "Corsi a cui sei iscritto" per visionare i corsi ancora in attesa di pagamento e il link per effettuarlo.
Il sistema accetta:
VISA, Carta Si, American Express, Mastercard, Diners Club, Eurocard
Bonifico bancario
Nella descrizione del bonifico specificare:
?COGNOME e NOME del partecipante + CORSO di interesse?
es. ?Rossi Mario, Corso Malformazioni Craniofaciali - Milano?
Coordinate bancarie:
Istituto: Credito Artigiano Ag. 14 V.le Premuda 2, Milano
Intestato a: Fondazione Pierfranco e Luisa Mariani
IBAN IT84Q0351201619000000002553


Entro circa 5 gg lavorativi dal pagamento riceverete una mail di conferma definitiva dell'iscrizione.


RICEVUTE
Durante la procedura online di iscrizione è possibile modificare i dati di intestazione della ricevuta di pagamento, se differenti da quelli del partecipante.
Attenzione: La Fondazione Mariani non può emettere fatture o documenti proforma. Il documento di ricevuta potrà essere rilasciato SOLO IN SEGUITO al pagamento.
Per gli enti che necessitano di un documento cartaceo di conferma per poter autorizzare e disporre il pagamento, si consiglia di stampare la mail di "conferma iscrizione" che viene spedita all'indirizzo mail del partecipante.


ANNULLAMENTI E RIMBORSI
L?eventuale annullamento dell?iscrizione, segnalato via mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) entro il 4 febbraio 2011, comporterà la restituzione del 70% delle quote versate.

Indirizzo sede del corso
Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci"
Via San Vittore 21
20123 Milano
In automobile
Il Museo si trova nel centro di Milano e all'interno dell'area Ecopass, arrivare in automobile non è semplice nè economico, tuttavia nelle vie limitrofe esistono diversi parcheggi a pagamento.
Consigliamo l'utilizzo dei mezzi pubblici.
Metro M2 femata S. Ambrogio
Autobus 50 e 58 fermata San Vittore
Autobus 94 fermata Carducci
Nel sito Azienda Trasporti Milanesi: www.atm-mi.it utilizzare Giromilano per calcolo percorso con mezzi ATM.
In treno
Dalle diverse stazioni ferroviarie di Milano prendere metrò M2 direzione Abbiategrasso-scendere alla Stazione S. Ambrogio.
Dalla Stazione Centrale FS (6 fermate)
Dalla Stazione Porta Garibaldi (4 fermate)
Dalla Stazione di Lambrate (10 fermate)
Dalla Stazione Cadorna FN (1 fermata). Da questa stazione è possibile anche prendere l'autobus 94 e scendere alla fermata Carducci.
In aereo
Aeroporto Malpensa
Prendere Malpensa Express fino a "Cadorna centro città" poi M2 direzione Abbiategrasso - 1 fermata (S. Ambrogio) o autobus 94 fermata Carducci.
Aeroporto Linate
Autobus 73 fino a Piazza S. Babila poi Metrò M1 direzione Bisceglie /Rho Fiera - 4 fermate (Stazione Cadorna) poi M2 direzione Abbiategrasso - 1 fermata (S. Ambrogio) o autobus 94 fermata Carducci..

Basso Ricci Maria Cristina
Fondazione IRCCS Istituto Neurologico C. Besta
Milano

Bozzetti Alberto
Ospedale San Gerardo
Monza

Butera Gianfranco
IRCCS Policlinico San Donato
San Donato M.se (Milano)

Cama Armando
Ospedale Gaslini, Genova

Chiapparini Luisa
Dipartimento di Neuroradiologia
Fondazione IRCCS Istituto Neurologico C. Besta
Milano

Chieffo Daniela
Università Cattolica del Sacro Cuore
Roma

Choux Maurice
Department of Paediatric Neurosurgery
Hôpital des Enfants, La Timone
Marsiglia

Cinalli Giuseppe
Azienda Ospedaliera Santobono-Pausilipon
Napoli

Cortellazzi Paolo
Dipartimento Neuroanestesia e Neuroanimazione
Fondazione IRCCS Istituto Neurologico C. Besta
Milano

Di Carlo Simona
Fondazione IRCCS Istituto Neurologico C. Besta
Milano

Di Rocco Concezio
Università Cattolica del Sacro Cuore
Roma

Dunaway David
Great Ormond Street Hospital
Londra

Erbetta Alessandra
Dipartimento di Neuroradiologia
Fondazione IRCCS Istituto Neurologico C. Besta
Milano

Ferrero Giovanni Battista
Dipartimento di Pediatria
Università di Torino

Gaini Renato Maria
Ospedale San Gerardo Monza

Genitori Lorenzo
Divisione di Neurochirurgia
Ospedale Pediatrico Meyer
Firenze

Goodrich James
Clinical Neurosurgery, Pediatrics, Plastic and Reconstructive Surgery
Albert Einstein College of Medicine
New York

Hinojosa Josè
Servicio de Neurocirurgia Pediatrica
Hospital Universitario 12 de Octubre
Madrid

Lamperti Massimo
Dipartimento Neuroanestesia e Neuroanimazione
Fondazione IRCCS Istituto Neurologico C. Besta
Milano

Lattanzi Wanda
Istituto di Anatomia Umana e Biologia Cellulare
Università Cattolica del Sacro Cuore
Roma

Leonardi Paola
Policlinico Universitario A. Gemelli
Università Cattolica del Sacro Cuore
Roma

Massimi Luca
Istituto di Neurochirurgia Infantile
Policlinico Universitario A. Gemelli
Università Cattolica del Sacro Cuore
Roma

Mazza Carlo
Ospedale Civile Maggiore
Verona

Mazzoleni Fabio
Unità Operativa di Chirurgia Maxillo-facciale
Ospedale San Gerardo Monza
Meazzini Maria Costanza
Ospedale San Paolo
Milano

Novegno Federica
Istituto di Neurochirurgia Infantile
Policlinico Universitario A. Gemelli
Università Cattolica del Sacro Cuore
Roma

Pajardi Giorgio Eugenio
UOC di Chirurgia della Mano
IRCCS MultiMedica Ospedale San Giuseppe
Milano

Parazzini Cecilia
UOC di Radiologia e Neuroradiologia Pediatrica
Ospedale dei Bambini V. Buzzi, Milano

Pelo Sandro
Policlinico Universitario A. Gemelli
Roma

Peretta Paola
Neurochirurgia Pediatrica
Azienda Ospedaliera Regina Margherita – S’Anna
Torino

Pezzotta Stefano
Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
Pavia

Pietrini Domenico
Istituto di Anestesiologia e Rianimazione
Policlinico Universitario A. Gemelli
Roma

Piozzi Elena
Oculistica Pediatrica Ospedale Niguarda Cà Granda
Milano

Pogliani Laura
Dipartimento Materno-Infantile
Università degli Studi di Milano, AO Luigi Sacco
Milano

Raybaud Charles
Hospital for sick Children and University of Toronto

Riva Daria
Unità Operativa di Neurologia dello Sviluppo
Fondazione IRCCS Istituto Neurologico C. Besta Milano

Saletti Veronica
Fondazione IRCCS Istituto Neurologico C. Besta
Milano

Selicorni Angelo
Ambulatorio Genetica Clinica Pediatrica
Clinica Pediatrica Università Milano Bicocca
Fondazione MBBM
A.O. S. Gerardo, Monza

Solanki Guirish A.
Department of Paediatric Neurosurgery
Birmingham Children's Hospital

Solero Carlo Lazzaro
Dipartimento di Neurochirurgia
Fondazione IRCCS Istituto Neurologico C. Besta
Milano

Talamonti Giuseppe
Ospedale Niguarda Milano

Tamburrini Gianpiero
Istituto di Neurochirurgia
Università Cattolica del Sacro Cuore
Roma

Tosi Federica
Istituto di Anestesia e Rianimazione
Policlinico Universitario A. Gemelli
Roma

Triulzi Fabio
Ospedale dei Bambini V. Buzzi
Milano

Valentini Laura
Fondazione IRCCS Istituto Neurologico C. Besta
Milano

Zampino Giuseppe
Servizio di Epidemiologiae Clinica dei Difetti Congeniti
Istituto di Pediatria
Policlinico Universitario A. Gemelli
Roma

Per assistenza e informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario Segreteria Iscrizioni: LUN-MER 9.30-16.30 (tel: 02/795458)
COME ISCRIVERSI
Registrazione
Se non siete già utenti del sito della Fondazione Mariani è necessario, innanzitutto, che vi registriate.
Cliccando "REGISTRATI", sulla sinistra di tutte le pagine del sito, vi sarà richiesto di inserire i vostri dati e di scegliere Username e Password. E' importante inserire la Qualifica Professionale corretta, poichè determina anche le quote di iscrizione applicate (ridotte per gli specializzandi) e la possibilità di avere eventualmente i crediti ECM. La registrazione è univoca, pertanto potrete usare i dati inseriti in questa fase per tutte le iscrizioni successive.
Per attivare l'account il sistema invia una e-mail con un link da cliccare. E' importante dunque inserire l'indirizzo mail corretto. Se la mail risulta già registrata, significa che avete creato già il vostro account in precedenza.
Per recuperare le credenziali di accesso basta cliccare su "Password dimenticata?".
Iscrizione
Per procedere all?iscrizione al Corso prescelto inserite Username e Password scelti in fase di Registrazione, cliccando sul pulsante Login. In seguito, scegliendo la voce "Corsi" dal vostro "Menu Utente", sulla sinistra della pagina, visualizzerete i corsi aperti ai quali siete abilitati a partecipare in base alla vostra qualifica professionale (ad es. non tutti i corsi sono aperti a medici e terapisti o altre specializzazioni). Sarete poi guidati alle fasi successive.

Attendere il caricamento della pagina, poiché a volte l?apertura non è immediata.

Attenzione: dopo aver ricevuto la mail di Conferma Iscrizione, è necessario effettuare il pagamento della quota entro 5 gg lavorativi dall?iscrizione stessa (V.Costi di Iscrizione). Superato questo termine l?iscrizione potrebbe essere annullata per rendere il posto nuovamente disponibile ad altri partecipanti. In questo caso per partecipare al corso sarà necessario iscriversi nuovamente e non è garantita la conservazione del posto.

Iscrizioni giornaliere: per iscriversi ad una sola giornata, registrarsi sul sito ed inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., specificando la giornata di interesse.

Garanzia di riservatezza dei dati personali
Il trattamento dei dati personali viene svolto dalla Fondazione Mariani nell?ambito della propria banca dati e nel rispetto della legge 196/03 sulla tutela dei dati personali.
Il trattamento dei dati, di cui si garantisce l?assoluta riservatezza, è effettuato solo al fine di informare sulle iniziative della Fondazione Mariani.
I dati non saranno diffusi a terzi e potranno essere modificati o cancellati dall?utente medesimo in qualsiasi momento.

 

Sessioni sui Casi Clinici

Il 2 e 3 marzo 2011 sono previste due sessioni di discussione di casi clinici o serie che si prestino al confronto sui temi ancora aperti, come la diagnostica, le problematiche anestesiologiche e le indicazioni al trattamento.
Le comunicazioni prescelte fra quelle inviate, verranno presentate da un Autore (8 min) e discusse con la Faculty (12 min).
Poster: Solo in caso di una eccedenza di casi rilevanti per la discussione, verrà allestita una specifica sessione poster, con una apposita lunch session per la discussione.
La scadenza per l’invio degli abstract è il 7 febbraio 2011


Istruzioni per la compilazione:
Lunghezza max:
1 pagina
Programma: file Word
Nome del File: non deve contenere simboli, punteggiatura né accentate. Si prega di nominare il file con il cognome dell'autore (es: rossi.doc).

Impostazione dell'abstract:
TITOLO
il titolo dell'abstract deve essere digitato MINUSCOLO con la prima lettera maiuscola (salvo sigle, acronimi, nomi propri)
AUTORI
Iniziale del nome puntata e cognome con la sola iniziale maiuscola, divisi da virgole (es: M. Rossi, D. Bianchi, C. Verdi)
ISTITUTI DI APPARTENENZA E CITTÀ
Utilizzate simboli per associare autori/istituti (es: R. Rossi*, M.R. Bianchi°, P. Neri§ - *Istituto di Neurochirurgia, Università di Milano, °Istituto di Neurochirurgia, Università di Roma, §Istituto di Pedaitria, Università di Bologna)

TESTO DELL'ABSTRACT
Il testo può essere inviato in italiano oppure in inglese
Utilizzate il carattere Arial o Verdana corpo 10.
Utilizzate abbreviazioni standard e riportatele tra parentesi dopo la parola intera la prima volta che appaiono.
NON sono ammesse tabelle, grafici o foto nel corpo dell'abstract.

Struttura del testo dell'abstract:
Introduzione
Presentazione del/dei casi
Risultati
Spunti di Discussione

Gli abstract possono essere inviati solo via e-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La presentazione di abstract è subordinata all'iscrizione al congresso.
Se vi accorgete di errori siete pregati di contattare la Segreteria Organizzativa:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tutti gli abstract accettati e discussi saranno pubblicati sul Volume degli Abstract
Il contatto con gli autori degli abstract avverrà UNICAMENTE via e-mail. Vi preghiamo di verificare la correttezza dell'indirizzo inviato e di fornire indirizzi di caselle di posta funzionanti e di frequente consultazione.

NOTIFICA DI ACCETTAZIONE DEGLI ABSTRACT: dopo la selezione da parte del Comitato Scientifico entro il 15 Febbraio 2011 verranno contattati gli Autori che presenteranno i lavori accettati e verranno loro comunicate le relative modalità di presentazione
  • 1
  • 2
UA-68368477-1